mercoledì 29 aprile 2009

Dijana Pavlovic è candidata alle europee

Dijana Pavlovic è candidata alle europee nella Lista anticapitalista e comunista, formata da Rifondazione Comunista, il Pdci, Socialismo 2000 di Cesare Salvi e i Consumatori uniti, che nasce in occasione delle Europee 2009, ma che avrà “una sua continuità nel parlamento di Strasburgo e in Italia con un coordinamento permanente delle forze che lo compongono” come ha affermato Paolo Ferrero, durante la conferenza stampa di presentazione.
Rifondazione Comunista è stata l’unica forza politica che ha chiesto a Rom e Sinti di candidarsi nelle proprie liste per le elezioni europee, confermando una sensibilità alle questioni delle minoranze iniziata nel 2005 con la candidatura e la elezione di Yuri Del Bar nel Consiglio comunale di Mantova.
La lista ha una folta rappresentanza della società civile con oltre il 50 per cento delle candidature di indipendenti. Consistente, inoltre, la presenza delle donne, circa il 42 per cento, e delle realtà operaie dei più importanti distretti industriali italiani.
Dijana Pavlovic è un’affermata attrice e un’attivista per i diritti dei Rom e dei Sinti. Dijana è nata a Vrnjacka Banja nel 1976. Dopo aver studiato all'Accademia di Arte Drammatica di Belgrado, nel 1999 si è trasferita a Milano dove lavora come attrice. E’ stata candidata nella lista di Dario Fo alle elezioni comunali di Milano e nelle liste della Sinistra Arcobaleno nelle utlime elzioni politiche.
Dijana Pavlovic, in Italia, attrice dalla stagione 1999/2000 ad oggi, dopo aver ottenuto la "Segnalazione di merito" al "Premio Teatrale Hystrio", ha recitato in diversi spettacoli in lingua italiana tra cui:"Le lacrime amare di Petra Von Kant" di Fassbinder, al Teatro Elfo di Milano, regia di F. Bruni e E. De Capitani ; "Le serve" Genet , al Teatro Out Off di Milano, regia di L. Loris; " La felicità coniugale" di Anton Cechov, al Teatro Parenti di Milano, regia di R. Trifirò. Ha partecipato a diversi serial televisivi e ad alcuni film tra cui: "Provincia meccanica" di Stefano Mordini; "Una ragazza d'oro" di Tatiana Olear (a Milano Spazio Zazie in Aprile).
Dijana Pavlovic ritiene che la sua una candidatura le permetterà di sensibilizzare gli italiani sulle problematiche vissute dalle popolazioni rom e sinte, alle quali la maggioranza delle forze politiche - afferma - non hanno mostrato una reale “apertura”.

6 commenti:

Hidden Side ha detto...

Io sto con Dijana, mi impegnerò a sostenerla.

La foto è mia ;-) ormai sono il fotografo ufficiale della Federazione Rom e Sinti Insieme.

(comunque l'avete schiacciata, l'avete impaginata non rispettando le proporzioni)

Hidden Side ha detto...

qui

Giancarlo ha detto...

… avete dimenticato la cosa più importante. Lei è una che ci mette il cuore. Non la conosco personalmente ma il suo impegno è chiaro vissuto quotidianamente sulla propria pelle, tra la sua gente. Per quelle cose strane della vita oggi condividiamo gli stessi ideali, se posso, entrambi fuori da strane alchimie politiche .
Poi scrive delle cose bellissime…

A Guido, bambino zingaro

Nel tremolio della tua voce
Sento la mia voglia di gridare
Nei tuoi occhi troppo neri
Prevedo il futuro, tuo e mio.

Conosco la rabbia che ti spezza il cuore.
Disadattato, irriso, temuto, spaventato,
morso, succhiato, sputato, dimenticato.
Forse anche rispettato, ma che importa?

Affamato di pane e di una carezza,
sicuro solo per stringere il pugno,
sei predatore, sei carnefice,
sei immobile, disteso sulla croce.

Ti insegneranno a ridere, a mascherarti,
fare l’amore con una donna,
a mentire, trovare sempre la parola giusta,
forse anche a sognare, forse anche a sperare.

Ma nel tuo piccolo cuore spezzato
Continuerai a stringere il pugno
Per quell’ultimo diretto, il KO del tuo passato,
per non dire mai – io accetto.

Dijana Pavlovic

Hidden Side ha detto...

Giancarlo, io l'ho conosciuta personalmente e ti confermo la tua impressione ... è una donna di cuore e di cervello ... gentilissima e simpatica (quasi timida) nei rapporti interpersonali ... quando si batte per quello che crede ci mette una passione travolgente.

sucardrom ha detto...

ciao Hidden Side, ci scusiamo per la foto. per il resto facciamo tutti il tifo per Dijana

Hidden Side ha detto...

di che vi scusate? Mi fa assai piacere che l'abbiate usata!