sabato 13 maggio 2017

Rimini, la Giornata nazionale dei sinti

Si svolgerà a Rimini, nella giornata di Martedì 16 Maggio 2017, l’iniziativa nazionale che ricorda la Giornata dei Sinti. Organizzata dall’Associazione Sinti Italia in viaggio per il diritto e la cultura. La manifestazione viene indetta ogni anno in questa data in una città diversa per ricordare la rivolta delle quattromila persone rinchiuse nello Zigeunerlager di Auschwitz Birkenau.

Era il 16 maggio 1944 quando uomini, donne e bambini con sassi e poco altro si opposero alle SS che volevano sterminarli tutti. Quel giorno i nazisti dovettero rinunciare alla “liquidazione” dello Zigeunerlager. Per questa ragione per i sinti il 16 maggio è la giornata della resistenza contro ogni forma di razzismo.

Il programma della giornata prevede l'appuntamento alle ore 12 in via Roma n. 70 (parcheggio autobus) da dove si procederà con l’inizio di un corteo di sinti e rom per le vie del centro storico con arrivo in piazza Cavour intorno alle ore 14. Qui una grande festa, con violini, chitarre, musica, con interventi e testimonianze di rappresentanti della comunità sinta italiana e di esponenti del mondo della cultura e della scuola, accoglierà fino alle ore 17 tutti i cittadini riminesi che vogliono accostarsi alla conoscenza del popolo dei sinti e dei rom.

Intorno alle ore 15, presso i portici di piazza Cavour, il presidente dell’Associazione Sinti Italia, Davide Casadio, e altri protagonisti della Giornata si mettono a disposizione degli organi d’informazione per illustrare nel dettaglio il senso dell’iniziativa e i programmi futuri dell’Associazione. Sarà presente anche Samuel Reinard, in rappresentanza dei sinti di Rimini.

“Rimini è per definizione la città dell’accoglienza- anticipa il presidente Casadio- e dunque riteniamo che assuma particolare valore la scelta di questa città in una fase molto complessa della vita italiana, alla luce anche della tragedia avvenuta a Roma. Per noi essenziale è la conoscenza: troppo spesso i pregiudizi sono frutto di diffidenza e mancata relazione”.

Per informazioni, Davide Casadio 3342511887

Nessun commento: