venerdì 11 aprile 2008

Rom e Sinti al voto

Il comitato “Rom e Sinti Insieme” è una realtà nata a marzo 2007, per unire tutte le popolazioni e le organizzazioni Rom e Sinte, presenti in Italia. Ad oggi hanno aderito al comitato una trentina tra associazioni e gruppi informali che si stanno a loro volta costituendo in associazione.
Uno degli obbiettivi prioritari che si è posto il comitato è la costruzione di un’effettiva partecipazione politica dei Rom e Sinti in tutta l’Italia. Oggi possiamo affermare che per la prima volta in Italia è stata promossa una reale partecipazione dei Sinti e dei Rom alle elezioni politiche, presentando ai principali candidati Premier il documento:“7 punti per i politici italiani”. Attraverso tale documento i Rom e i Sinti chiedono essere riconosciuti come soggetti attivi all’interno della società e protagonisti delle politiche che riguardano il loro futuro e non solo.
Il documento ha posto i politici italiani di fronte ad alcune proposte concrete per affrontare seriamente le problematiche vissute dalle minoranze sinte e rom in Italia. Il documento ha destato notevole interesse e per questo ringraziamo gli organi di stampa e le tante associazioni che hanno promosso la nostra iniziativa.
Punto centrale del documento è la proposta di un “cambiamento di metodo” nel recepire e specificare il ruolo attivo, propositivo e decisionale degli stessi Sinti e Rom per evitare gli errori che nel passato hanno condotto al fallimento ogni iniziativa. Le questioni poste all’attenzione dell’opinione pubblica nell’ultimo anno possono essere affrontate e risolte soprattutto da chi vive all’interno di queste minoranze e ne conosce gli aspetti più intriseci.
L’obiettivo posto è quello di superare le politiche assistenziali di inclusione sociale, di integrazione, di assimilazione e promuovere in maniera costruttiva politiche di interazione, di partecipazione diretta e di mediazione culturale. La finalità è quella di rendere le minoranze sinte e rom protagoniste sociali pensanti.
I candidati premier Fausto Bertinotti e Pierferdinando Casini hanno risposto positivamente alle nostre proposte e hanno offerto la propria disponibilità al confronto e a svolgere un’attività parlamentare a favore delle questioni poste dal comitato nel documento “7 punti per i politici italiani”.
Per queste motivazioni il comitato “Rom e Sinti Insieme” dà indicazioni di voto e chiede a tutti i Sinti e Rom di esprimere il proprio voto il 13 e 14 aprile 2008 per uno dei seguenti candidati premier:
Fausto Bertinotti, candidato premier per “la Sinistra l’Arcobaleno;
Pierferdinando Casini, candidato premier per “Unione di Centro, Casini Presidente.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao sucar, io voterò la sinistra arcobaleno perchè non mi è proprio piaciuto ciò che ha detto casini riguardo l'argomento. ma credimi, la mia paura è che siano tutti bravi a parlare per accaparrarsi voti, ma che poi le loro parole cadano al vento. e ogni volta ce n'è rendiamo conto troppo tardi. voterò bertinotti con la seranza che i suoi voti non vadano a veltroni (che sappiamo tutti cosa ha fatto) e sperando che porti avanti davvero ciò che ha scritto come risposta al comitato rom e sinti insieme. buona giornata, marianna

sucardrom ha detto...

ciao Marianna, Bertinotti negli ultimi anni ha dimostrato con i fatti di credere nel nostro progetto di partecipazione diretta. Casini sembra intenzionato a confrontarsi con noi e il fatto di aver candidato Nazzareno Guarnieri per le amministrative a Pescara è un segnale incoraggiante.
siamo consapevoli delle difficoltà ma crediamo che un approccio consapevole e partecipativo sia il solo capace di risolvere una situazione ad oggi drammatica.
rompere il muro degli stereotipi non sarà facile ma abbiamo sperimentato in tante realtà locali che è possibile soprattutto attraverso un approccio di partecipazione politica diretta.

JiloBiNafel ha detto...

hai ragione sucar. ma anche quelle realtà locali che hanno dato la possibilità (che aspetta di diritto) ai sinti di una partecipazione politica attiva non ha fatto cadere muri di streotipi. basta l'ignoranza di qualche giornalista a fare ripartire tutti da capo. e questo non è giusto.

Anonimo ha detto...

ciao naurelio io ho votato pd speriamo che fa qualche cosa per aiutare gli zingari a vivere meglio spero che vinca veltroni

sucardrom ha detto...

ciao Aurelio, non sappiamo se Veltroni ci sarà vicino, certo nel Pd ci sono tantissime persone che ci hanno sempre aiutato.

Anonimo ha detto...

ciao belli la sinistra arcobaleno non supera il 4% speriamo bene così ci pensa la lega a risolvere il problema Rom hahahahahaha

sucardrom ha detto...

ciao Anonimo, la Lega dovrà osservare la costituzione italiana e la legislazione europea come qualsiasi altra forza politica di governo. Non crediamo che ci sia l'intento di voler entrare nell'illegalità. Se la lega nord dimostrerà che la legalità è un suo valore non ci saranno problemi.

Anonimo ha detto...

caro sucar drom ...la lega ha sempre osservato la costituzione! hahahahaha
di cosa hai paura? hahahahahaha

sucardrom ha detto...

ciao Anonimo, nessuna paura ma la tua risata non ci sembra l'espressione di una persona seria.

Anonimo ha detto...

allegro sucar....brinda con me!!!stai sereno! finalmente il problema viene risolto, vedrai che non esisteranno più i campi nel giro dei prossimi 4 anni.siete italiani?restate, non lo siete? saluti e baci.